Skip to main content

Quali farmaci possono causare crisi epilettiche?

The Epilepsy Foundation afferma che ogni anno, 300.000 persone hanno il loro primo attacco, una condizione cerebrale in cui i pazienti hanno un'attività elettrica anormale. Quando una crisi interferisce con l'attività elettrica del cervello, disturba la normale comunicazione tra il cervello e il corpo. L'utilizzo di alcuni farmaci, sia prescritti che ricreativi, può causare convulsioni in alcune persone. Se una persona sospetta che i suoi farmaci causino i suoi attacchi, deve parlare con il suo medico prima di interrompere l'uso.

Farmaci per i disturbi della salute mentale

Alcuni farmaci prescritti per i disturbi mentali possono causare ai pazienti di avere convulsioni se prendono più del dosaggio raccomandato dai loro medici. Ad esempio, buspirone, un farmaco che cura l'ansia, può causare convulsioni. La cloropromazina, che tratta la schizofrenia, un disturbo psicologico che provoca una disconnessione dalla realtà, può scatenare convulsioni. Altri farmaci antipsicotici che possono causare convulsioni includono clozapina e aloperidolo. The Merck Manual Home Edition rileva che un sovradosaggio di un antidepressivo triciclico, un tipo di antidepressivo più vecchio, può causare crisi epilettiche. Esempi di antidepressivi triciclici includono imipramina, amitriptilina e una combinazione di amitriptilina e clordiazepossido. Un altro antidepressivo, il buproprion, un tipo di inibitore del reuptake della dopamina noradrenalina, può causare convulsioni. Il litio, un farmaco usato per il disturbo bipolare, può anche scatenare convulsioni. Le persone che smettono di usare i barbiturici, un farmaco anti-ansia, dopo l'uso regolare possono avere convulsioni.

antibiotici

Gli antibiotici funzionano uccidendo i batteri da un'infezione o impedendone la riproduzione e diffondendosi attraverso il corpo del paziente. Il manuale Merck Home Edition afferma che i pazienti che assumono troppo ceftazidima, ciprofloxacina o imipenem possono avere convulsioni. L'ingestione di alti livelli di penicillina può anche innescare convulsioni.

Farmaci per il dolore

Come altri farmaci che possono causare convulsioni, assumere troppi farmaci antidolorifici può scatenare un attacco. Ad esempio, i pazienti che prendono più del loro dosaggio raccomandato per tramadolo e meperidina possono avere convulsioni. The Merck Manual Home Edition afferma che l'indometacina, che riduce l'infiammazione insieme al dolore, è un altro farmaco che può causare convulsioni. I pazienti che smettono di usare farmaci per il dolore, come gabapentin e morfina, dopo grandi dosi possono avere crisi epilettiche.

Droghe ricreative

L'uso di alcune droghe ricreative può causare convulsioni in alcune persone. Ad esempio, Medline Plus afferma che l'uso di anfetamine può causare convulsioni. Un sovradosaggio di cocaina può anche causare convulsioni. Le persone che smettono di usare alcol dopo un uso pesante e regolare possono avere crisi epilettiche.

Altri farmaci

Altri tipi di farmaci possono causare convulsioni. Ad esempio, la clorochina, un trattamento contro la malaria, può causare convulsioni. Il manuale Merck Home Edition rileva che la ciclosporina, un farmaco che previene e tratta il rigetto di un trapianto di organi, può innescare il sequestro. Teofillina, un farmaco per il trattamento dell'asma, può anche causare convulsioni.

comments powered by HyperComments