Skip to main content

Storia precoce del golf negli Stati Uniti

Il golf iniziò molti secoli prima che gli europei migrassero in America e, presumibilmente, portarono il gioco con loro da oltreoceano. Ci è voluto un po 'prima che il gioco diventasse popolare negli Stati Uniti, ma lo sport è prosperato e cresciuto dalla fine del XIX secolo.

Il golf arriva in America

La storia del golf negli Stati Uniti risale ad almeno il 1657, quando un paio di uomini apparentemente ubriachi furono arrestati per aver infranto finestre colpendo palloni con le loro squadre ad Albany, New York. I documenti di spedizione di Savannah, Georgia del 1744 documentano l'arrivo delle attrezzature da golf inviate dalla Scozia. I registri del Savannah Golf Club - che sostiene di essere il più antico club di golf americano - affermano che fu fondato nel 1794 o nel 1795. Secondo l'USGA, un club a Charleston, nella Carolina del Sud, fu fondato nel 1786.

Corsi diffusi in tutti gli Stati Uniti

La maggior parte dei primi campi da golf americani erano costruzioni rozze. Il celebre corso di Sant'Andrea a New York, ad esempio, iniziò la sua vita come tre buche disposte nel mezzo di un pascolo di mucche. Ciò ha iniziato a cambiare, ben curati, i corsi a 9 buche con layout intelligenti hanno iniziato a sostituire i luoghi più difficili alla fine del XIX secolo. La maggior parte dei famosi corsi americani dell'epoca erano in Oriente, tra cui lo Shinnecock Hills a New York, il Newport Golf Club nel Rhode Island e, verso la metà del 1890, un layout di St. Andrew più lucido. Ma il golf si era già diffuso in tutto il continente, compreso un corso a Tacoma, Washington, attivo dal 1884.

USGA Unifica American Golf

La United States Golf Association, o USGA, è stata costituita il 22 dicembre 1894. Originariamente chiamata Amateur Golf Association degli Stati Uniti, l'organizzazione si è formata dopo che il golfista Charles Macdonald è arrivato secondo in due tornei, entrambi i quali si sono dichiarati evento campionato nazionale amatoriale del paese. Opportunamente, nel 1895 Macdonald vinse il primo Campionato amatoriale degli Stati Uniti della USGA. Il giorno dopo, Horace Rawlins ha vinto il primo U.S. Open per professionisti. Ha battuto altri 10 concorrenti per il primo premio di $ 150. Lucy Barnes ha vinto il primo campionato amatoriale femminile negli Stati Uniti, sempre nel 1895.

L'impatto Ouimet

Nel 1913, l'Open degli Stati Uniti al Country Club di Brookline, nel Massachusetts, doveva essere una vetrina per i migliori professionisti dell'epoca. Il vincitore si rivelò essere Francis Ouimet, un amatore di 20 anni nativo supportato da un caddy di 10 anni. È stato "il campionato più significativo nella storia del golf americano" secondo Michael Trostel, curatore e storico dell'USGA.

"L'umiltà di Ouimet e le sue radici della classe operaia erano qualcosa che non vedevi molto in quel momento nel gioco", ha detto Trostel in un'intervista del 2013 con "The Boston Globe". "Il golf era percepito come un gioco esclusivamente per i ricchi e l'élite, e Ouimet ha contribuito a spezzare quella percezione. "

Trostel ha aggiunto che 2 milioni di americani hanno iniziato a giocare a golf nel decennio successivo alla pubblicazione di "The Greatest Game Ever Played" di Ouimet, che sembra essere il titolo di un film del 2005 sulla vittoria a sorpresa.

Nascita del PGA americano

L'American Professional Golfers Association, o PGA, è stata costituita nel 1916 con il proprietario del grande magazzino Rodman Wanamaker come catalizzatore. L'associazione ha organizzato il primo torneo PGA Championship nell'ottobre dello stesso anno, con Wanamaker che ha vinto l'intero premio di $ 2,580. Ha anche donato un trofeo per il campione del torneo PGA che è stato infine nominato il trofeo Wanamaker.

comments powered by HyperComments