Skip to main content

Impulsi di calcio e nervi

Il calcio, una molecola carica positiva, è utile in molti luoghi all'interno del corpo umano. Il ruolo del calcio all'interno del sistema nervoso si estende dall'iniziazione di un segnale nervoso all'azione che si svolge. Il calcio segnala un impulso a una cellula muscolare e continua ad essere utile fino al completamento della contrazione.

Anatomia

I neuroni sono le cellule che compongono il tuo sistema nervoso. Questi consistono in un corpo che riceve una trasmissione nervosa e un assone che segnala la trasmissione. L'assone termina in rami chiamati manopole sinaptiche che innervano la cellula verso cui viaggia l'impulso.

Nerve Impulse Conduction

Un impulso nervoso inizia la conduzione mentre gli impulsi elettrici, avviati dal cervello, viaggiano attraverso le cellule del sistema nervoso. L'elettricità provoca un cambiamento di polarità aprendo i canali per spostare gli ioni di sodio o di potassio in entrata o in uscita. Le molecole positive sono immagazzinate in membrane protette da canali controllati. Ciò significa che devono essere stimolati al fine di rilasciare gli ioni positivi che aiutano a condurre l'impulso nervoso.

Nerve Impulse and Calcium

È noto che il calcio è un'altra molecola positiva utile per la conduzione di un impulso nervoso a una fibra muscolare. Tuttavia, Clay Armstrong, un neurobiologo, ritiene che il calcio possa svolgere un ruolo più ampio. Armstrong sospetta che il calcio sia responsabile dei canali controllati che rilasciano potassio e sodio per facilitare un impulso nervoso. La teoria di Armstrong propone che gli ioni di calcio siano come una porta per questi canali controllati. Il calcio deve muoversi per rilasciare gli ioni e il calcio deve tornare prima che l'impulso si fermi e l'omeostasi viene restituita.

Contrazioni di calcio e muscoli

Quando un impulso nervoso raggiunge una cellula muscolare, anche il movimento del muscolo richiede calcio. Le tue cellule muscolari immagazzinano il calcio e sull'impulso nervoso, la cellula viene inondata di calcio. Affinché un muscolo scheletrico si muova, due miofilamenti, actina e miosina, all'interno di una fibra muscolare devono legarsi l'uno con l'altro per creare un'azione di trazione che accorcia i muscoli. Tuttavia, una molecola nota come tropomiosina blocca il sito di legame e deve essere spostata per creare una contrazione. Il calcio si lega alla troponina che è attaccata alla tropomiosina. Dopo il legame con il calcio, la troponina muove la tropomiosina, esponendo il sito di legame e creando movimento.

comments powered by HyperComments