Skip to main content

Qual è il migliore per i bambini: prebiotici o probiotici?

Il tratto intestinale del tuo bambino è occupato da microbi benefici che aiutano a promuovere la salute dell'apparato digerente. Questi microrganismi, noti anche come la tua flora normale, producono vitamine e ormoni, aiutano la tua funzione immunitaria e prevengono la colonizzazione dei batteri nocivi. Migliorare la normale flora del tuo bambino con integratori probiotici o prebiotici può aiutare a promuovere la salute intestinale; tuttavia, è importante che tu sappia quale sia l'opzione più sicura e raccomandata per il tuo bambino. Consultare il proprio medico per fornire supplementi probiotici o prebiotici al bambino.

Probiotici

I prodotti probiotici contengono microbi utili, come Bifidobacterium, Lactobacillus, Streptococcus e Saccharomyces, normalmente presenti nella normale flora del bambino. Situazioni come assumere antibiotici, mangiare una dieta povera, sopportare lo stress e mangiare cibi contaminati possono compromettere la flora intestinale e assumere un integratore probiotico può aiutare a ristabilire l'equilibrio. Dare probiotici al bambino può ridurre la diarrea legata agli antibiotici, trattare la diarrea infettiva, alleviare il gonfiore, il dolore e altri problemi gastrointestinali e alleviare la dermatite atopica, o eczema, secondo uno studio pubblicato nel "Medico di famiglia americano" nel 2008.

prebiotici

Dove cibi e integratori probiotici contengono batteri vivi, i prebiotici sono alimenti che aiutano a stimolare e sostenere la normale flora del bambino. I prebiotici sono sostanze nutritive non digeribili che i batteri intestinali utilizzano come fonte di energia. MayoClinic.com riporta che i prebiotici possono avere un ruolo nel trattamento della diarrea, nella normalizzazione della funzione intestinale, nella riduzione dei problemi dell'intestino irritabile e nel potenziamento del sistema immunitario del bambino. Non sono state stabilite linee guida specifiche per l'assunzione prebiotica, ma una dose raccomandata può aggirarsi tra i 3 e gli 8 g al giorno, secondo MayoClinic.com.

Bambini

Molti alimenti per l'infanzia sono stati fortificati con prebiotici e probiotici e la sicurezza non sembra essere un problema, secondo Beth Iovinelli, un'esperta per il sito web di babyzone, un'infermiera registrata e un'infermiera materna per la salute dei bambini. Tuttavia, l'American Academy of Pediatrics raccomanda di utilizzare principalmente prebiotici per i bambini. Questi possono essere un'opzione più sicura e, invece di contenere batteri come i probiotici, aiutano a stimolare e sostenere i batteri già presenti nel corpo del bambino. Sebbene molto probabilmente sicuro per i bambini sani, i probiotici non dovrebbero essere usati per bambini gravemente malati o immunocompromessi.

Fonti di cibo

I prebiotici si trovano in molti cibi ricchi di fibre, come carciofi, banane, orzo, bacche, latticini e cereali integrali, secondo MayoClinic.com. Il latte materno è anche una buona fonte di prebiotici, mentre lo yogurt e il latticello sono le forme più sicure di probiotici per i bambini. Come con qualsiasi nuovo cibo, aggiungi questi alimenti alla dieta del tuo bambino gradualmente per assicurarti che non sia sensibile a nessuno degli ingredienti.

comments powered by HyperComments