Skip to main content

Effetti negativi sul cuore da bevande energetiche

La caffeina rimane la droga più largamente consumata. Presenti nel cioccolato e nel caffè, i produttori aggiungono anche lo stimolante alle bevande sportive e energetiche. Queste bevande sono diventate sempre più popolari, specialmente con gli studenti universitari. Secondo la recensione del 2011 su "Kardiologia Polska", l'ingestione di grandi quantità di caffeina aumenta il danno causato dalle malattie cardiache. Le bevande energetiche hanno anche altri effetti negativi sul cuore. Parla con un medico prima di consumare regolarmente bevande contenenti caffeina.

Arresto cardiaco

L'arresto cardiaco, o insufficienza cardiaca, rimane una delle principali cause di morte in tutto il mondo. Secondo una recensione del 2004 in "Internista", le persone hanno bisogno di esercitare di più e mangiare di meno. Evitare le sostanze chimiche tossiche, o almeno minimizzare la tua esposizione, rimane ugualmente importante. Un caso descritto nel volume del 2009 del "Medical Journal of Australia" illustra le conseguenze dell'eccessiva indulgenza. Un atleta maschio di 28 anni ha trascorso un'intera giornata esibendosi in una competizione di motocross. Ha consumato grandi quantità di bevande energetiche per tutto il giorno. Durante la competizione, l'uomo ha avuto leggeri dolori al petto. Alla fine dell'evento, è crollato di insufficienza cardiaca. I paramedici erano in grado di rianimarlo e alla fine tornò a uno stile di vita attivo.

bradicardia

Avere bradicardia, un insolito rallentamento del cuore, ti mette a rischio di infarto. Le aritmie rimangono difficili da trattare nonostante l'aumento delle conoscenze e della consapevolezza medica. Si pensava che gli integratori alimentari offrissero un'opzione di trattamento. Tuttavia, secondo un rapporto del 2005 sul "Journal of the American Medical Association", integratori come l'olio di pesce possono peggiorare le aritmie. Un esperimento presentato nell'edizione 2006 di "Aminoacidi" ha esaminato gli effetti cardiaci delle sostanze comunemente aggiunte alle bevande energetiche. I soggetti sani hanno ricevuto caffeina e taurina o un trattamento inerte durante una singola sessione di test. La bevanda energetica simulata diminuiva significativamente la frequenza cardiaca, un sintomo di bradicardia.

Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è un altro tipo comune di aritmia cardiaca. L'atrio o le due camere superiori del cuore vibrano invece di contrarsi chiaramente se si dispone di questo tipo di patologia cardiaca. Secondo un articolo del 1997 su "Acta Cardiologica", la caffeina può innescare lo sfarfallamento atriale nei soggetti animali. Gli studi condotti con pazienti umani hanno mostrato risultati equivoci. Tuttavia, due casi presentati nell'edizione 2011 del "Journal of Medical Case Reports" indicano che l'assunzione di bevande energetiche contenenti caffeina può innescare la fibrillazione atriale. Due ragazzi adolescenti hanno riferito all'ospedale con dolori al petto dopo aver bevuto bevande energetiche. Ogni paziente non aveva precedenti di problemi cardiaci, ma ogni ragazzo mostrava un tremito atriale. I farmaci alleviavano il battito di un ragazzo e l'idratazione lo risolveva nell'altro.

Tachicardia posturale

Nella tachicardia posturale, il tuo cuore corre quando ti muovi velocemente nella posizione eretta. Altri problemi di salute si associano alla tachicardia posturale. Secondo uno studio recensito nel volume del "Journal of Clinical Sleep Medicine" del 2011, le persone con tachicardia posturale sperimentano anche una riduzione della qualità della vita e hanno difficoltà a dormire. Il meccanismo alla base di questa sindrome rimane sconosciuto. Un rapporto del 2008 in "Clinical Autonomic Research" descrive il caso di un giocatore di pallavolo adolescente che ingeriva regolarmente quantità eccessive di bevande energetiche. L'ospedale ha ammesso la ragazza a causa di ripetuti incantesimi di svenimento. Dopo un'attenta ispezione della sua routine, i medici hanno stabilito che l'atleta era inavvertitamente sovradosaggio sulle bevande energetiche. Questa tossicità ha innescato una tachicardia posturale che si è risolta quando la ragazza ha smesso di berlo.

comments powered by HyperComments