Skip to main content

Il succo di cocco può peggiorare l'UTI?

C'è un detto popolare nelle Filippine che dice "Una noce di cocco al giorno tiene lontano l'urologo". Sembra strano, ma sembra esserci del vero. La gente del posto ama bere succo di cocco - o "acqua" - tutte le volte che può, non solo per il suo gusto rinfrescante, ma per il suo potere di prevenire e alleviare le infezioni dolorose del tratto urinario, o UTI. Se hai una UTI, parla con il tuo medico delle opzioni di trattamento.

Succo di cocco

Il succo di cocco non è latte di cocco; è il liquido semilucido che riempie l'interno di una noce di cocco mentre la carne è ancora "giovane" o morbida e semitraslucida. Mentre il latte di cocco è il grasso bianco grasso estratto dalla carne di cocco matura, il succo di cocco è il suo opposto senza grassi. È letteralmente il 95 per cento d'acqua. Il Los Angeles Times riporta che "l'acqua di cocco" è diventata di recente una moda per la salute negli Stati Uniti, guadagnandosi la reputazione di essere la "bevanda sportiva" della natura e una cura tropicale.

Diuretico delicato

Nonostante l'hype del marketing, il succo di cocco ha pochi usi medici. Nel suo libro "Coconut Cures: Prevenire e trattare i problemi di salute comuni con il cocco", il Dr. Bruce Fife afferma che una delle sue proprietà più documentate è quella di un diuretico naturale o un mezzo per aumentare la minzione. Insieme agli antibiotici, i diuretici vengono solitamente somministrati a chi soffre di UTI per aiutare a eliminare i batteri dalle vie urinarie. L'acqua di cocco sembra essere un'alternativa sufficientemente mite ai farmaci diuretici. La Fife va oltre, tuttavia, sostenendo che il succo rende meno probabile la formazione di calcoli renali e addirittura aiuta a eliminare quelli esistenti. Riferisce che gli esami del Philippine Chinese General Hospital su pazienti con problemi renali e uretrali hanno mostrato un miglioramento quando hanno iniziato un regolare consumo di acqua di cocco.

Elettroliti naturali

Secondo l'India Coconut Development Board, l'acqua di cocco ha un pH acido di 4,5, e contiene glucosio, fruttosio, potassio, ferro, sodio, calcio, rame, magnesio, fosforo, vari amminoacidi e tracce di acido ascorbico e Vitamine B. Il succo di cocco può essere una bevanda di potassio e di sodio dopo un breve allenamento. BabyCenter Philippines lo consiglia addirittura come bevanda supplementare per i bambini che soffrono di diarrea per aiutare a prevenire la disidratazione. Dovrebbe essere allo stesso modo utile per chi soffre di UTI. Ma come riporta l'Huffington Post, non ci sono prove sufficienti per dimostrare che previene o rimuove i calcoli renali.

Freschezza richiesta

Uno studio clinico pubblicato dall'American Medical Association Archives of Surgery nel 1954 ha confermato la naturale purezza del succo di cocco da un guscio appena aperto. Tuttavia, una volta aperto il guscio ed esposto all'aria e alle temperature calde, il succo di cocco inizia a fermentare e perdere i suoi nutrienti. Di conseguenza, se si beve bevande di acqua di cocco in bottiglia, si potrebbe bere principalmente conservanti alimentari e hype.

comments powered by HyperComments