Skip to main content

La regola dei cinque secondi è effettivamente leggenda dice scienziato

Conosci quel momento di terrore quando lasci cadere un chip di tortilla sul pavimento: dovrei o non dovrei prenderlo e mangiarlo? Ora c'è una risposta a questa vecchia domanda. Uno scienziato di Birmingham nel Regno Unito ha scoperto che la regola dei cinque secondi non è un semplice scherzo.

L'esperto di germani Anthony Hilton, che ha studiato 2.000 persone come parte dello studio, ha parlato mercoledì alla stampa britannica delle sue scoperte sulla sicurezza del consumo di cibo che è caduto sul pavimento. "Mangiare cibo che ha trascorso alcuni momenti sul pavimento non può mai essere completamente privo di rischi", ha detto Hilton, secondo The Independent.

"Ovviamente, il cibo coperto di sporcizia visibile non dovrebbe essere mangiato", ha chiarito, "ma finché non è evidentemente contaminato, la scienza mostra che è improbabile che il cibo abbia raccolto batteri nocivi da pochi secondi spesi su un pavimento interno . "Nota la parola chiave" indoor ".

Questo non era uno studio generale che copre tutti gli alimenti, comunque. Oggetti come biscotti, cioccolato, patatine e alcuni panini caduti su piastrelle o pavimenti in laminato hanno un aumento dei germi di poco o nulla fino a mezz'ora. Quasi altrettanto sorprendente è il fatto che i tappeti svolgono un lavoro molto migliore nel tenere a bada i germi rispetto alle opzioni di pavimentazione sopra menzionate.

Il rapporto prosegue dicendo: "Le nostre ricerche hanno dimostrato che la natura della superficie del pavimento, il tipo di cibo caduto sul pavimento e il tempo che trascorre sul pavimento possono avere un impatto sul numero che può trasferire. Questo non vuol dire che i germi non possano trasferirsi dal pavimento al cibo ".

Il cibo sul pavimento è OK! Credito fotografico: Sayan_Moongklang / iStock / Getty Images

Secondo Mashable.com, che ha ricevuto una copia completa del rapporto, la regola dei cinque secondi si applica ancora a cibi come pasta, patatine fritte o pane tostato che cadono con il lato burro o marmellata perché gli alimenti umidi trasferiscono più batteri dal pavimento se lasciato per più di cinque secondi.

Ciò che potresti dedurre dalle scoperte di Hilton è continuare a usare il tuo miglior giudizio se ti trovi in ​​questo tipo di situazione. Ma almeno tutti i germofobi possono tirare un sospiro di sollievo collettivo sapendo che le possibilità di raccogliere qualcosa di pericoloso dal cibo caduto è molto meno di quanto si pensasse in precedenza.

Cosa ne pensi?

Ammetterete di mangiare cibo che è caduto sul pavimento? Sei più propenso a mangiare cibo che cali ora che sai che è più sicuro? Fateci sapere nei commenti!

comments powered by HyperComments