Skip to main content

Mangiare ogni tre ore aumenta il metabolismo?

È una "regola" consolidata che i pasti frequenti aumentano il metabolismo e provocano una rapida perdita di peso, ma la ricerca non necessariamente sostiene questa regola. Mentre questo modello alimentare aiuta alcune persone, non è assolutamente necessario per una sana gestione del peso. Mangiare spesso può aiutarti a gestire la tua fame in modo da fare delle buone scelte ed evitare di abbuffarti con cibi ipercalorici. Ma avere un piccolo pasto ogni tre ore non garantisce che si verificherà un aumento del metabolismo.

I presunti benefici dei pasti frequenti

Molte diete consigliano di consumare un pasto ogni tre ore per aiutare a gestire il peso. La teoria è, almeno da un punto di vista psicologico, mangiare ogni poche ore aiuta a controllare le voglie e le sensazioni di privazione quando stai cercando di perdere peso - sai che il tuo prossimo pasto non è troppo lontano. Fisicamente, quando mangi un piccolo pasto ogni tre ore, ti senti più soddisfatto. Uno studio del 2001 pubblicato sul British Medical Journal ha concluso che le persone che mangiavano più frequentemente erano più magre e vantano livelli più bassi di colesterolo e livelli di trigliceridi nel sangue rispetto a quelli che mangiavano meno frequentemente.

Diversi piccoli pasti non aumentano il metabolismo

I sostenitori del mangiare ogni tre ore affermano anche che aumenta il metabolismo. Circa il 10 percento del tasso metabolico totale deriva dall'azione della digestione. Se mangi più frequentemente, la logica va, quindi digiuni più frequentemente il cibo - aumentando questa parte del tuo metabolismo.

Tuttavia, non è provato che aumenti notevolmente il tuo metabolismo. Uno studio pubblicato nel 2010 sul British Journal of Nutrition ha confrontato la perdita di peso in due gruppi di persone che avevano una simile restrizione calorica, ma un gruppo ha mangiato tre pasti al giorno; l'altro dividere le calorie su tre pasti e tre spuntini. Entrambi i gruppi hanno perso peso, ma i mangiatori frequenti non hanno perso molto di più. Un altro studio del 2012 sulla rivista PLoS One ha rilevato che una bassa frequenza del pasto ha effettivamente contribuito a ridurre i livelli di glucosio e ad aumentare il tasso metabolico e l'appetito, piuttosto che diminuire.

Possibili insidie ​​di mangiare ogni tre ore

I pasti regolari, consumati ogni tre ore e controllati in porzioni, consistono in un equilibrio di proteine ​​magre, verdure, cereali integrali, grassi insaturi e frutta in grado di supportare un programma di perdita di peso. Se hai tempo per preparare pasti specifici e un programma che permetta di mangiare regolarmente ogni tre ore, potresti scoprire che questo schema alimentare ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi. Tuttavia, non riuscendo a monitorare le dimensioni delle porzioni e il contenuto di nutrienti dei pasti rende facile prendere troppe calorie quando si mangia ogni tre ore. Francia Bellisle, professore di comportamento alimentare a Parigi, scrisse nel giornale scandinavo di nutrizione nel 2004 che le persone obese tendono a mangiare più grassi e calorie quando mangiano frequentemente, per esempio.

Un piano che ti fa mangiare ogni tre ore può anche ignorare i tuoi segnali naturali di fame. Invece di imparare a percepire quando hai davvero bisogno di un pasto, raggiungi il cibo semplicemente perché l'orologio dice che è ora. Non è nemmeno garantito il rispetto di un programma alimentare rigoroso. Uno studio del 2011 pubblicato su Obesity ha rilevato che mangiare frequentemente mentre si consuma una dieta a ridotto contenuto calorico non influenzava i sentimenti di fame, scoraggiamento o impartire maggiori sensazioni di pienezza.

Perdere peso con esercizi e scelte pasto intelligente

La perdita di peso si verifica quando si mangia meno calorie di quelle che si bruciano. Un deficit compreso tra 500 e 1.000 calorie al giorno produce una perdita da 1 a 2 libbre a settimana. Puoi distribuire le calorie che mangi tra tutti i pasti che scegli: due, tre o sei. Devi trovare uno schema che funzioni per te. I pasti che consistono in cereali integrali, verdure, proteine ​​magre, frutta e latte magro supportano la perdita di peso, una buona alimentazione e sazietà.

Una vera spinta al tuo metabolismo si verifica quando aumenti la quantità di muscoli magri che hai sul tuo corpo e fai più attività fisica. Rispetto al grasso, la massa muscolare richiede più calorie da mantenere. Sollevando pesi e modificando la proporzione di grasso per aumentare la massa muscolare, aumenterai il tuo tasso metabolico. Il movimento brucia calorie, quindi l'esercizio fisico come la pedalata di una macchina ellittica, così come l'attività di non esercizio, come il lavaggio della macchina e il lavaggio del pavimento, aiuta ad aumentare il metabolismo.

comments powered by HyperComments