Skip to main content

Pigrizia e tasso di obesità nei bambini

Secondo KidsHealth, un sito web dedicato alla salute di bambini e adolescenti, un bambino su tre è considerato sovrappeso o obeso. Questo è il risultato di molti fattori come la genetica, lo stile di vita e le abitudini. I bambini in sovrappeso hanno maggiori probabilità di dedicare meno tempo alle attività fisiche e più tempo a mangiare cibi privi di valore nutrizionale.

statistica

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che i tassi di obesità infantile sono aumentati drammaticamente dal 1980. La pigrizia potrebbe non essere la causa della colpa, poiché fattori come la razza e lo stato socio-economico contribuiscono a tassi di obesità più elevati in alcune popolazioni. In assenza di un'alimentazione adeguata e di aree di gioco all'aperto sicure, i bambini provenienti da famiglie a basso reddito hanno tassi più elevati di obesità. Anche i messicani americani e gli afroamericani sono peggio degli americani bianchi a causa della genetica.

Fattori di rischio

L'obesità infantile è associata ad un aumento del rischio di diabete, ipertensione e colesterolo. I bambini sovrappeso hanno maggiori probabilità rispetto ai bambini di peso medio di avere problemi alle ossa e alle articolazioni, asma, apnea del sonno e altri disturbi del sonno e disturbi digestivi. I bambini obesi hanno maggiori probabilità di sviluppare disordini alimentari, bassa autostima e depressione e sono più propensi a soffrire di abuso di sostanze.

Attività fisica

Una mancanza di attività fisica contribuisce fortemente all'obesità infantile. Impegnarsi in attività fisica può impedire ai bambini di ingrassare troppo e anche rafforzare i muscoli e le ossa. I bambini che esercitano o sono fisicamente attivi su base regolare hanno maggiori probabilità di rimanere attivi nei loro anni adolescenziali. Tuttavia, negli ultimi anni, i bambini hanno meno probabilità di andare a scuola a piedi o di occuparsi di faccende domestiche. Invece, i bambini giocano ai videogiochi, usano i computer e guardano la televisione più di quanto non siano fisicamente attivi.

Abitudini salutari

Fornire cibi nutrienti in porzioni sane è importante per ridurre l'obesità infantile. I bambini imparano abitudini sane e riducono anche l'assunzione di grassi. La promozione dell'attività fisica può impedire ai bambini di sviluppare obesità e conseguenze correlate. I bambini dovrebbero impegnarsi in almeno 60 minuti di attività fisica ogni giorno. Limitare il tempo dello schermo e giocare con i videogiochi può aiutare a promuovere l'attività fisica.

comments powered by HyperComments