Skip to main content

Quanto migliorerà il mio passo in corsa se perdo peso?

La corsa è un ottimo modo per perdere peso, bruciando più calorie per unità di tempo rispetto a qualsiasi altra forma di esercizio aerobico. Al di là di questa considerazione di base, tuttavia, molti corridori competitivi sono interessati a sapere quanto più velocemente i loro tempi di gara potrebbero ricevere un calo specifico della massa corporea. Mentre questo varia da persona a persona e dipende da una serie di fattori, si applicano alcune linee guida generali.

Significato

Una misura di fitness in esecuzione è VO2 Max o la quantità massima di ossigeno che un corridore dato può utilizzare per unità di tempo per unità di massa corporea. Più semplicemente, più leggero è il corridore a un dato livello di forma fisica, maggiore è il suo VO2 Max e, almeno in teoria, più veloce sarà. Non tutto il peso "in eccesso", tuttavia, è stato creato uguale; il grasso, ad esempio, è semplicemente un peso morto, mentre i muscoli, almeno fino a un certo punto, possono contribuire alle prestazioni nella corsa a distanza, nonostante la sua alta densità.

effetti

Le stime riguardanti l'effetto preciso di una data perdita di peso sul ritmo di corsa variano. L'allenatore di lunga data Frank Horwill riferisce che il peso ideale per un corridore di distanza maschile alto 6 piedi è di 151 libbre, o del 15 percento sotto la mediana; in media, un numero di detentori di primati mondiali depone le bilance a meno del 10 percento sotto la media. Mentre i corridori a distanza svolgono indubbiamente risultati migliori a pesi notevolmente inferiori alla media, ci sono chiaramente limiti a quanto la perdita di peso sia benefica o salutare in generale.

considerazioni

Se hai già corso per diversi mesi o anni e hai riscontrato che il tuo peso si è stabilizzato a una cifra superiore a quella che ritieni sia l'ideale per le prestazioni, come fai a spargere sterline? La risposta deve essere: attraverso una combinazione di mangiare meno calorie e più esercizio fisico. Alcuni corridori scoprono che aumentare il loro chilometraggio settimanale riduce il peso e ha l'ulteriore vantaggio di migliorare la forma fisica in modo indipendente, mentre altri scoprono che gli alimenti da parare come i grassi e le bevande alcoliche hanno un effetto dimagrante.

Benefici

Quindi, quanto puoi aspettarti di beneficiare di essere più leggero? Joe Henderson, l'autore di vari libri sulla corsa, ha questo da offrire: "La perdita di una sterlina non significa molto per un singolo miglio, ma l'effetto si moltiplica bene. Dieci libbre equivalgono a 20 secondi per miglio, che cresce fino a un minuto in più in un 5K, più di due minuti in un 10K, quasi 4,5 minuti in una mezza maratona e quasi nove minuti in una maratona. "

avvertimento

Mentre il tipico americano potrebbe essere fuori forma e avere un peso più pesante di quello medico, i corridori competitivi sono una razza psicologica e fisica tra loro e sono famosi per cercare di fare troppo di una cosa buona. Molti corridori di successo sono caduti preda della trappola di pensare che solo alcuni chili persi extra li catapulteranno a un nuovo livello di prestazioni. Molti sviluppano disordini alimentari definitivi, mentre anche quelli che non soffrono spesso di varie ferite e malattie, sperimentano problemi di fertilità, o al minimo diventano più lenti invece che più veloci.

comments powered by HyperComments