Skip to main content

Come calcolare la frequenza cardiaca target

Sappiamo tutti che dovremmo impegnarci in un esercizio a intensità moderata per migliorare la salute e prevenire le malattie cardiache. Tuttavia, a volte è difficile sapere se un esercizio come camminare o fare il giardinaggio è abbastanza intenso da essere utile. Sebbene sia possibile misurare l'intensità dell'allenamento in base alla possibilità di parlare ed esercitare allo stesso tempo, gli operatori sanitari utilizzano una formula per ottenere una misura più precisa dell'intensità. Utilizzare la formula per determinare il range di frequenza cardiaca obiettivo per migliorare la routine di allenamento.

Passo 1

Determina quello che vuoi che sia la tua percentuale di frequenza cardiaca target. Se sei un adulto sano e in forma fisica, il tuo obiettivo dovrebbe essere compreso tra il 70 e l'85 percento della frequenza cardiaca massima. Se stai appena iniziando una routine di allenamento e desideri puntare a una frequenza cardiaca target più modesta, seleziona un target compreso tra il 40 e il 50 percento della frequenza cardiaca massima. Man mano che progredisci nella routine di allenamento, puoi impostare una frequenza cardiaca target più alta.

Passo 2

Inizia con 220 e sottrai la tua età da essa per ottenere una stima della frequenza cardiaca massima. Ad esempio, se hai 25 anni, la tua frequenza cardiaca massima sarebbe 195.

Passaggio 3

Moltiplicare il risultato per la percentuale di frequenza cardiaca target che hai determinato in precedenza. Se miri al 70 percento, moltiplichi 195 per 0,7 per ottenere 136,5. Se miri al 50 percento, moltiplichi 195 per 0,5 per ottenere 97,5. La formula completa è:

(220 - Età) x Percentuale frequenza cardiaca target = Frequenza cardiaca target

Suggerimenti

  • Controlla il tuo polso durante l'allenamento per vedere se ti stai esercitando nella tua zona target.

Avvertenze

  • Consultare il proprio medico prima di iniziare un programma di esercizi.
comments powered by HyperComments