Skip to main content

Alimenti che riducono la produzione degli ormoni androgeni

Gli ormoni androgeni sono prodotti dalle ghiandole surrenali e dagli organi riproduttivi sia negli uomini che nelle donne e sono responsabili delle caratteristiche fisiche maschili. Questi ormoni sono convertiti in testosterone e diidrotestosterone, la sua forma attiva, spiega il manuale di Merck. Livelli di androgeno in eccesso possono verificarsi con determinate condizioni mediche. Il Medical Center dell'Università del Maryland elenca questi casi per includere la malattia dell'ovaio policistico nelle femmine, nei tumori delle ghiandole ovariche o surrenali che secernono androgeni, irsutismo o crescita eccessiva dei peli e sindrome di Cushing. Negli uomini, la riduzione degli ormoni androgeni aiuta a trattare l'ingrossamento della prostata benigna, il cancro alla prostata e in alcuni casi l'infertilità maschile.

Proteine ​​della soia

Le proteine ​​della soia si trovano in soia, tofu, olio di soia e latte di soia. Uno studio pubblicato nel 2003 sul Journal of Perinatal Education riporta che queste proteine ​​contengono fitoestrogeni e isoflavoni, che aiutano a bilanciare alti livelli di ormoni androgeni. Le proteine ​​della soia contengono anche aminoacidi essenziali, calcio, potassio, vitamine e acidi grassi omega 3.

Tè verde

Il tè verde è comunemente consumato per i suoi benefici antiossidanti. Si pensa anche che abbia perdita di peso e migliori effetti sul metabolismo e aumenti la sensibilità all'insulina dei muscoli e dei tessuti. Uno studio pubblicato sulla rivista medica "Endocrinologia" rileva che il tè verde contiene i fitofarmaci polifenoli e flavonoidi antiossidanti, che aiutano a bilanciare la produzione di ormoni androgeni.

Trifoglio rosso

Il trifoglio rosso è un integratore alimentare a base di erbe che aiuta a trattare i sintomi della menopausa equilibrando i livelli ormonali. La pubblicazione medica "The Prostate" riporta uno studio che afferma che il trifoglio rosso contiene composti anti-androgeni come l'isoflavone che riduce gli androgeni. Tuttavia, consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore.

Dieta equilibrata per ridurre gli androgeni

La Mayo Clinic raccomanda uno stile di vita attivo con un regolare esercizio fisico e una dieta equilibrata con più alimenti a basso contenuto di grassi saturi come verdure crude, verdure fresche, frutta, legumi, fagioli, grano integrale e orzo. Mangiando troppi carboidrati e zuccheri semplici, il corpo rilascia più alti livelli di insulina ormonale, che a sua volta stimola la produzione di androgeni. Inoltre, mangiare una dieta equilibrata ti aiuta a perdere peso e ad esaurire le riserve di grasso che producono gli ormoni androgeni.

comments powered by HyperComments