Skip to main content

Cause di dolore attraverso l'ombelico durante la gravidanza

La gravidanza porta con sé una serie di sintomi --- alcuni interessanti, alcuni semplicemente irritanti e alcuni disperatamente a disagio. Il dolore sotto l'ombelico può essere uno dei più scomodi, soprattutto perché tende a colpire con movimenti improvvisi e incontrollabili come tosse o starnuti. Ci sono una varietà di cause per questa sensazione, e per quanto sconcertante possa essere, nella maggior parte delle donne, è completamente normale.

Stipsi

Nel loro libro "Cosa aspettarsi quando ti stai aspettando", Heidi Murkoff e Sharon Mazel notano che gli ormoni delle prime gravidanze provocano una serie di cambiamenti molto prima che il bambino sia abbastanza grande da influenzare fisicamente il corpo di sua madre. I primi ormoni della gravidanza, ad esempio, rallentano il tratto digestivo. Questo diventerà molto importante per il feto in via di sviluppo --- una volta che la placenta è a posto, il bambino dipenderà da sua madre per tutta la sua nutrizione, e un tratto digestivo più lento è più efficiente nell'estrarre ogni singola caloria dai pasti che la madre consuma . Sfortunatamente, un tratto digerente più lento estrae anche più acqua dal cibo, il che significa che le feci sono meno frequenti e più dure nella consistenza. Questa stitichezza può portare a una sensazione di gonfiore, aumento di gas e dolore addominale generalizzato.

crampi

La dott.ssa Miriam Stoppard discute un'altra causa comune di dolore addominale nel suo libro "Concezione, gravidanza e parto". L'utero inizia a prepararsi per la crescita imminente ben prima che il bambino sia abbastanza grande da iniziare ad estendere i confini della sua casa. Ciò comporta la proliferazione del rivestimento uterino ben al di sopra di quanto avviene ogni mese durante un normale ciclo mestruale, oltre a una certa crescita dell'organo stesso. L'aumento del flusso sanguigno verso il bacino che assiste in entrambi questi processi è irritante per gli organi pelvici e può portare a crampi alla vescica e all'utero, che possono entrambi avvertire dolore all'ombelico. I sintomi dovuti alla congestione pelvica in genere scompaiono alla fine del primo trimestre.

Dolore al legamento rotondo

L'utero è sospeso dal legamento rotondo, che collega l'utero alla parete addominale. Mentre l'organo si allunga e si contrae, tira e allunga questo legamento, provocando dolori acuti o lancinanti dietro l'ombelico. Il dolore al legamento rotondo è comune anche nelle primissime fasi della gravidanza, e diventa esacerbato da movimenti improvvisi, tratti addominali profondi e occasionalmente anche da pressione. Murkoff e Mazel consigliano di riposare con i piedi sollevati per alleviare i sintomi.

Baby Kicking

A partire dalla 22a settimana, o prima per le mamme esperte, molte donne sentono i movimenti del feto attraverso la parete addominale. Alcuni dei movimenti sono rapidi e fluenti, mentre altri possono essere abbastanza nitidi, a seconda di quanto il bambino calci e dove è diretto il calcio. Un calcio ben piazzato verso l'interno dell'ombelico potrebbe essere scomodo, ma molte donne apprezzano anche questa palpabile assicurazione che il loro bambino è, letteralmente, vivo e vegeto.

comments powered by HyperComments